Cardi fritti, una sfiziosa ricetta per Natale - itBiancavilla

itBiancavilla

CIBO CUCINA TRADIZIONALE Feste TRADIZIONI

Cardi fritti, una sfiziosa ricetta per Natale

Cardi F

I cardi fritti in pastella sono una ricetta tipica del nostro territorio. Ottimi come antipasti caldi o contorno ai secondi piatti, questi ortaggi daranno un mix di gusto, originalità e tradizione alle vostre tavole. Vediamo dunque, nello specifico, cosa sono i cardi e come cucinarli.

Cosa sono i cardi

I cardi sono ortaggi a coste la cui forma ricorda quella del sedano. Essi hanno un sapore caratteristico e amarognolo simile a quello del carciofo. Ricchi di acqua, fibre, sali minerali come ferro, potassio, sodio, calcio e vitamine del gruppo B, hanno proprietà depurative e antiossidanti e poche calorie.

3756 Cardi
I cardi fritti, specialità siciliana; fonte foto: https://www.piccolericette.net/

I cardi, originari dell’Etiopia e dell’Egitto, erano già noti agli antichi Greci e Romani che ne utilizzavano le infiorescenze per produrre il caglio vegetale per i formaggi. Oggi sono diffusi in tutto il Centro e Sud Italia (isole comprese) e nel Mediterraneo Occidentale. I cardi, appartenenti alla stessa famiglia del carciofo, possono essere sia selvatici, crescono infatti spontaneamente nei campi incolti, prati o nei pascoli, sia coltivati. Vengono raccolti dalla fine di settembre ai primi giorni di febbraio. Questi ortaggi possono raggiungere anche un metro e mezzo di altezza, ma di essi si mangiano solo i grossi piccioli e le nervature delle foglie, le coste, che risultano carnose e croccanti se il cardo è fresco, e con i gambi particolarmente bianchi nel caso in cui siano stati coltivati. In cucina si prestano a tantissime ricette, possono essere bolliti, gratinati al forno, usati per gustosi risotti. Per Natale, a Biancavilla, cuciniamo i cardi fritti.

La ricetta dei cardi fritti

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di cardi

2 uova

200 gr di farina

un limone

olio d’oliva

sale

Cardi F
la ricetta dei cardi fritti in pastella, consumati anche nelle feste di Natale a Biancavilla; fonte foto: https://blog.giallozafferano.it/

Mondare i cardi, lavarli e metterli a bagno in acqua e limone per mezz’ora. Trascorso il tempo, scolarli e lessarli in acqua salata per 40 minuti. Mescolare in una terrina la farina, il sale e i tuorli d’uovo. Aggiungere un po’ di acqua in modo da ottenere una pastella molliccia e fare riposare. Ingentilire la pastella aggiungendo all’ultimo momento gli albumi montati a neve. Scolare i cardi, tagliarli a pezzi e immergerli nella pastella così ottenuta. Friggere i cardi poco a poco in olio bollente e sgocciolarli su carta assorbente. Salarli e servirli.

Questa ricetta appartiene alla tradizione culinaria della Sicilia e di Biancavilla. Sotto Natale gustate i cardi caldi e sfrigolanti in compagnia di amici e parenti. Saranno apprezzati e spariranno in fretta dalle vostre tavole.

Buon appetito e buone feste!

foto copertina: https://blog.giallozafferano.it/

Cardi fritti, una sfiziosa ricetta per Natale ultima modifica: 2021-12-23T10:00:00+01:00 da Alphalibra Lo

Commenti

0 0 votes
Article Rating
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Katherine Alexandra Giudice

Buono!

Julieta B. Mollo
1 mese fa

Sembrano buoni!! 

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top